Il perigeo e la Superluna

sabato, maggio 5th, 2012

Le tre fasi del successo : grande promessa, grande stronzo, venerato maestro. L’importante è sopravvivere alla seconda fase (E.Flaiano)


La superluna (mi sembra di capire che sia una luna più luminosa del solito), si verifica quando la luna piena coincide con il momento in cui la Luna si trova più vicina alla Terra sulla sua orbita ellittica (perigeo). Il perigeo di questo mese sarà il più vicino del 2012 e porterà a vedere la Luna più grande del 16 per cento rispetto ai normali pleniluni.

Scopro dagli articoli che la parola “superluna” fu ideata nel 1979 da Richard Nolle, un astrologo, e anche per questo motivo non è particolarmente apprezzata come termine da parte della comunità scientifica e mi viene in mente Galielo Galilei.

L’altra sera ho visto l’ultimo spettacolo di Paolini. Come al solito, pieno zeppo di robe, di magnifiche suggestioni.

Galielo Galilei, campò tutta la vita facendo oroscopi, come Copernico, sui cui calcoli si sono basati per cambiare il calendario.

Il suo libro il Dialogo sopra i due massimi sistemi del mondo  all’inizio non venne censurato perchè era utilizzato da tutti, (per fare gli oroscopi appunto).Ci volle del tempo prima che si accorgesserero che quel libro era rivoluzionario.

Costretto ad abiurare e messo agli arresti domiciliari, a più di 70 anni farà ancora in tempo a r-evoluzionare la scienza con il suo ultimo libro Discorsi e dimostrazioni matematiche intorno a due nuove scienze attinenti la mecanica e i moti locali grazie al quale si considera il padre della scienza moderna, fonte di ispirazione per Netwon e Einstein…

Forse faccio ancora in tempo a diventare venerata maestra, anche se la fase del grande  stronzo mi preoccupa un pò.

=============================

C’è un legame segreto tra lentezza e memoria, fra velocità e oblio.

basta pensare a una situazione banale come quella di quando camminando per strada a un tratto ci viene in mente qualcosa : istintivamente rallentiamo il passo. Al contrario, chi vuole dimenticare un evento penoso,, accelera e fugge, per stordirsi la mente.

Potremmo quindi esprimere due equazioni elementari.

1) il grado di lentezza è direttamente proporzionale all’intensità della memoria

2) il grado di velocità è direttamente proporzionale all’intensità dell’oblio

M.Kundera – la lentezza

Matematica esistenziale, matematica, divina matematica che tutto regola, la musica, le stelle, il tempo.


Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: