What’s america (shibumi)

sabato, luglio 28th, 2012

Ho scoperto un libro per vie traverse. Ho letto il “prequel” che ne ha fatto Don Wislow, quello che ha scritto L’inverno di Frankie machine.

Il Libro di Winsolw si chiama Satori e non è un granchè, (mentre l’inverno di frankie machine è godurioso).

Ciò nonostante mi ha fatto venire la curosiotà di leggere il “quel”

shibumi – il ritorno delle gru di Trevanian

E’ un libro del 1979, profetico e illuminato, spesso poetico, con incisi ed esplorazioni in vari campi, dal gioco del go, alla speleologia.

L’ho divorato e siccome mi ha dato tanto piacere ecco qui  alcune perle:

  • “Il mondo industrializzato si era lasciato stupidamente rendere dipendente dal petrolio arabo per la sopravvivenza, pur sapendo che la scorta non era infinita, ma anzi era chiaramente limitata .Lo scopo delle nazioni sottosviluppate, che sapevano di essere le beniamine del mondo tecnologico solo perchè il caso aveva voluto che il petrolio si trovasse sotto la loro roccia e la loro sabbia, era di convertire quel petrolio e il concomitante potere politico in fonti di ricchezza più durevoli, prima che la terra venisse prosciugata di quel liquido malsano, e a tale scopo stava energicamente comprando terreni in tutto il mondo, rilevando società,infiltrandosi nei sistemi bancari ed esercitando un controllo finanziario sulle figure politiche di tutto l’occidente industrializzato.Avevano dei vantaggi nell’attuare questi disegni.Primo,potevano manovrare rapidamente non erano ostacolati dai vischiosi sistemi politici della democrazia. secondo, gli uomini politici dell’occidente sono corrotti e disponibili. terzo le masse degli occidentali sono avide, pigre e prive di ogni senso della storia, essendo state condizionate dall‘era atomica a vivere sull’orlo dell’abisso e perciò preoccupate solo di spassarsela durante la propria vita.”
  • “Mica stupido a non accettare i dollari in pagamento…anche se corresse subito in banca a cambiarli con soldi veri, l’inflazione gli costerebbe una notevole erosione”
  • “C’è stato un momento, nella commedia dell’evoluzione umana,in cui la salvezza pareva albergare nella direzione dell’ordine e dell’organizzazione e tutti i grandi eroi occidentali organizzavano e dirigevano i loro seguaci verso il caos, individuato come nemico comune.Ora stiamo imparando che il vero nemico non è il caos, ma l’organizzazione, non la diversità ma la similarità, non il primitivismo, ma il progresso.”
  • “Ho imparato a conoscere gli americani e ad apprezzarne difetti e virtù.Sono abilissimi mercanti e hanno un grande rispetto per il successo economico. Possono sembrare virtù da poco e di cattivo gusto ma sono conformi ai disegni del mondo industriale,dei mercati.Qualcuno può dire che sono dei barbari e avrebbe ragione, naturalmente.Hanno torturato e mutilato prigionieri, violentato donne, bruciato foreste, ma la guerra ,l’odio, la paura trasformano chiunque. Se vogliamo, proprio la barbarie degli americani è la loro scusa, la loro spiegazione.Come si può condannare la brutalità degli americani?La loro cultura è un mosaico messo insieme in una manciata di decenni dalla feccia d’Europa. Un brodo di cultura delle briciole e degli avanzi del banchetto europeo. Nel migliore dei casi sono una tecnologia beneducata….”
  • “Le Cagot cominciò a intrecciare favole e parlò della Base-andere,la donna selvaggia che uccide gli uomini nel modo più fantastico.Bellissima e fatta per l’amore, la Base-andere ha un vello morbido e dorato che le copre tutto il corpo. Ha una strana forza d’attrazione se un uomo ha la sfortuna di incontrarla nella foresta, la trova sempre inginocchiata sul sull’orlo un ruscello a pettinarsi il pelo dello stomaco con un pettine d’oro.  In tal caso la donna selvaggia si volta dalla sua parte e lo guarda con un sorriso poi si corica sulle ginocchia, offrendo il proprio corpo. Il piacere che si prova con lei è così intenso che se ne muore durante l’orgasmo”
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: