Il Dilemma dell’attore (il mostro sacro)

giovedì, marzo 27th, 2014

essereononessere

 il dilemma dell’attore (il mostro sacro)

Un attore oggi deve osservare la realtà.
Un attore oggi deve osservare dentro se stesso.
Un attore oggi deve andare a vedere molti spettacoli teatrali.
Un attore oggi sta troppo tempo su facebook, quello che dovrebbe fare è vivere davvero!

Un attore oggi deve sapere stare in scena : c’è troppa gente che “fa teatro” e lui, quando è in scena deve avere la capacità di mostrare, anzichè raccontare.

Un attore oggi non può lamentarsi. Pensa quando le compagnie di giro, giravano durante la guerra…
Un attore oggi deve trovarsi un lavoro che lo mantiene, scrivere almeno un monologo comico su misura tutto per lui, fondare una compagnia, promuoversi su internet, fare amicizia con i buttafuori. Si perchè il più delle volte il suo monologo comico lo porterà in un club, bar, locale, ecc. ecc.

Un attore oggi non deve fare nulla. Sono gli altri: i teatri (i bar), il pubblico, i critici, ecc… che, se sei veramente bravo, vengono da te. Aspettiamoli. (Conta fino a cento.)
Un attore oggi è un attore quando non pensa di esserlo.
Un attore oggi è un attore quando mostra che non pensa di esserlo.

Un attore oggi è un attore quando lui mostra di esserlo, e qualcun altro, a cui hanno già detto di essere un attore, gli dice che è un professionista.

Un attore oggi prende 55 euro a serata di paga minima compresa di contributi enpals, ma i contributi se li deve pagare lui.
Un attore oggi dà al locale dove sta recitando, almeno 10 euro della sua paga netta, in birra o vino, o spritz.
Un attore oggi deve saper ballare il tip tap
Un attore oggi deve sapere ballare il tip tap , ma solo quello vero, con quelli che ballano il tip tap solo in America, dove il tip tap ce l’hanno nel sangue, dove è parte della loro cultura.
Un attore oggi non balla mai, mostra, non balla.
Un attore oggi deve saper cantare e magari anche suonare.

Un attore oggi deve sapere cantare l’hip hop , ma solo quello vero, con quelli veri che cantano l’hip hop, solo in America, dove l ‘hip hop ce l’hanno nel sangue, dove è parte della loro cultura.

Un attore oggi non deve mai andare alle feste dove ci sono tanti attori, altrimenti scrive un monologo comico che parla di una festa dove ci sono tanti attori
Un attore oggi deve andare alle feste con altri attori, altrimenti dove li vede? In teatro?

Un attore oggi deve fare cose che arrivano alla gente, un po’ come il rimborso dell’imu.
Un attore oggi non deve compiere l’errore di fare cose che non arrivano alla gente, come ad esempio il rimborso dell’imu.
Un attore oggi mentre fa le cose che arrivano alla gente non deve mostrare che le fa perché arrivano alla gente… Deve dire che gli sono venute così, va a sapere perché. O al massimo pensando all’enorme sofferenza del mondo e del genere umano.

Un attore oggi non può contare sull’ispirazione, ma su ore e ore di lavoro sul corpo.
Un attore oggi, se ci mette ore e ore di lavoro, è poco spontaneo.

Un attore oggi deve saper  cucinare. Qualcosa di particolare, un piatto che tira fuori a un certo punto e dice “so fare i muzzicati alla pecoreccia” e tutti lo guardano come a dire “hai capito, pure muzzicati alla pecoreccia sa fare”.

E poi diciamoci la verità, teatro e cibo insieme sono l’unica cosa che funziona. E i club, i ristoranti i bar, sono gli unici posti dove si può ancora fare teatro.
Un attore oggi non deve rompere le palle, pensa quelli delle compagnie di giro che vita facevano

Un attore oggi non deve rompere le palle al gestore del Bar, soprattutto non gli deve chiedere l’enpals che nel frattempo è diventata inps ma chissà chi lo sa.

Un attore oggi non deve rompere le palle ai fotografi.

Un attore oggi non deve rompere le palle al pony express quattordicenne che gli porta la pizza, “mostrandogli” il suo monologo comico.
Un attore oggi deve rompere le palle, altrimenti non vai da nessuna parte.
Un attore oggi può sbagliare solo se è ubriaco.
Un attore oggi non deve sbagliare ma mostrare che ha sbagliato.
Un attore oggi sbaglia sempre, perché non ci sono più veri attori
Un attore deve risolvere il cubo di Rubik senza guardare su Internet.

Un attore oggi clicca qui, anche se non c’è nessun link.

Un attore oggi se gli chiedono “sei un bravo attore?”,
deve dire “questo non lo so, lo deve chiedere a chi mi ha visto”.

Anche se gli chiedono “vengono ai tuoi spettacoli?” deve dire “questo non lo so, lo deve chiedere a chi li organizza. Per me uno nessuno o centomila è lo stesso. Il pubblico lo sento sempre e comunque ”
Un attore oggi deve essere simpatico ma anche antipatico. Il gestore del locale quando vede l’attore deve poter pensare “simpatico, ma anche un po’ antipatico”.
Il pubblico quando vede l’attore deve poter pensare “simpatico, ma anche un po’ antipatico”.
L’attore oggi deve fare tutto questo mentre è bendato, incatenato e immerso in una vasca di pescecani con trenta secondi per slegarsi e un’ora per scrivere un monologo comico all’altezza del precedente.
E una volta che ha fatto tutto questo, deve tornare a casa dove lo aspetta una vita normale, perché deve avere anche una vita normale altrimenti non conoscerà mai la vita normale delle persone. Dove lo vede il male che si nasconde in una vita normale, se non ha mai avuto una vita normale?

E si sa che la lotta tra il bene e il male è alla base di tutte le tragedie e di tutte le fiction dalla notte dei tempi.

Allora visto che deve avere una vita normale, l’attore oggi,  a un certo punto, stanco, si mette anche a letto con il pigiamino. Spegne la luce e al buio pensa: “ma chi me l’ha fatto fare?”.

liberamente tratto da I doveri di uno scrittore di Claudio Morici

(Nuovi argomenti : “La rivista che sapeva troppo” )

 

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: